sabato 26 novembre 2011

genti di desiderio #3

tu mi consigli di scrivergli se non riesco
a parlargli di me faccia a faccia.
ma ti assicuro, gli ho scritto,
infinitamente gli ho scritto
tutto lo scrivibile gli ho scritto
in email appassionate
che ancora oggi gli mando:
nell’oggetto il mio nome
- per amor di chiarezza -
a seguire metri di profondità di bianco,
come reti a strascico,
pagine e pagine di bianco incandescente
che mi si incendiano le gote dall'imbarazzo, alla fine.
lui ogni volta risponde
“devi avere un problema al computer,
controlla,
le tue email mi arrivano sempre vuote”.
ma santiddio e la madonna giunta
ma come si fa a non capire, dico io
tutto quel bianco, dico,
tutto quel bianco che esplode?
io sono lì
nuda
ma lui non lo vede
lui non mi vede
eppure, più nuda di così,
più nuda di così ci si ammala
più nuda di così, come si fa?
più nuda di così non si può.

domani gli mando un’altra email
d’un bianco di oca che acceca
non metto neanche l’oggetto
un bianco senza neanche 
un puntolino di ombra.

chissà se mi vede, domani.

6 commenti:

  1. ho un groppo in gola che non posso parlare e manco scrivere...
    elia

    RispondiElimina
  2. sì, questa è una persona di desiderio che fa venire lo strizzone al cuore anche a me.

    RispondiElimina
  3. Thanks! But where are you from? Ma di dove sei, Anonimo? Davvero anglofono?

    RispondiElimina

se accedi come anonimo perché non sei utente google e blablabla, mi piacerebbe che ti firmassi almeno con uno pseudonimo, così rispondendoti potrò rivolgermi a te in modo meno impersonale. ciao e grazie per il tuo commento!