sabato 3 dicembre 2011

genti di desiderio #7

se tu avvicini ancora il tuo ginocchio al mio
- un poco, ma poco -
e io avvicino ancora il mio ginocchio al tuo
- un poco, ma poco -
le nostre ginocchia possono
sfiorarsi.
poi, noi, possiamo entrambi
fare finta
che non è successo niente
e continuare a mangiare
le tagliatelle col salmì di cinghiale
o la pizza, con le mani,
e col sorriso storto
per questo niente che non è mai successo.

4 commenti:

  1. unpò Tetumblera del 19dieci?

    RispondiElimina
  2. maronna, ci ho messo un po' a capirla ma poi ci so' arrivata. lofarò best fan evvà!

    RispondiElimina
  3. che io le ginocchia ce le ho a punta e quando me le sfiorano fanno sempre: ahia!

    RispondiElimina

se accedi come anonimo perché non sei utente google e blablabla, mi piacerebbe che ti firmassi almeno con uno pseudonimo, così rispondendoti potrò rivolgermi a te in modo meno impersonale. ciao e grazie per il tuo commento!